SOLIDI TALENTI. VALORIZZARE I GIOVANI TALENTI IN AZIENDA.

L’obiettivo di questa azione è favorire l’assunzione e la valorizzazione dei giovani in azienda, coniugando le esigenze di chi si affaccia sul mondo del lavoro e i bisogni delle imprese. Il punto di equilibrio si raggiunge offrendo ai giovani lavoratori una copertura completa sul lato del welfare e al tempo stesso garantendo alle aziende una maggiore flessibilità.

Lo strumento individuato da Confindustria Trento permette ai ragazzi di pensare più serenamente al proprio futuro e alle imprese di valorizzare i giovani talenti, rispettando l’esigenza di fluidità del mercato del lavoro.

 

Step 1COMPLETATO

200 giovani hanno partecipato al bando di selezione (scadenza 15 gennaio 2012) inviando il proprio CV

 

Step 2COMPLETATO

100 giovani sono stati ammessi ai colloqui motivazionali

 

Step 3COMPLETATO

Scheda per la manifestazione di interesse aziendale.

 

L'obiettivo di questa azione è favorire l’assunzione e la valorizzazione dei giovani in azienda, coniugando le esigenze di chi si affaccia sul mondo del lavoro e i bisogni delle imprese. Il punto di equilibrio si raggiunge offrendo ai giovani lavoratori una copertura completa sul lato del welfare e al tempo stesso garantendo alle aziende una maggiore flessibilità.

Lo strumento individuato da Confindustria Trento permette ai ragazzi di pensare più serenamente al proprio futuro e alle imprese di valorizzare i giovani talenti, rispettando l'esigenza di fluidità del mercato del lavoro.

  • Step 1 > COMPLETATO
    200 giovani hanno partecipato al bando di selezione (scadenza 15 gennaio 2012) inviando il proprio CV
  • Step 2 > COMPLETATO
    100 giovani sono stati ammessi ai colloqui motivazionali
  • Step 3 > IN CORSO
    Scheda per la manifestazione di interesse aziendale.

ARGENTOVIVO. PROMUOVERE LA NEO-IMPRENDITORIALITÀ GIOVANILE.

Concretizzare i sogni, mettersi in gioco e costruire il proprio futuro.

Confindustria Trento sostiene le idee innovative dei giovani e propone agli aspiranti imprenditori uno strumento per aiutarli a trasformare i propri sogni in solide realtà imprenditoriali: uno sportello di consulenza e assistenza gratuita, in collaborazione con le strutture dedicate già presenti sul territorio provinciale, orienta i giovani aspiranti imprenditori e li affianca nella loro intrapresa.

 

Step 1COMPLETATO

È stato attivato in Confindustria Trento il desk per la neoimprenditorialità, rivolto ai giovani aspiranti imprenditori

 

Step 2 > COMPLETATO

I migliori progetti d’impresa saranno presentati nel corso di un evento pubblico organizzato da Confindustria Trento

Concretizzare i sogni, mettersi in gioco e costruire il proprio futuro.

Confindustria Trento sostiene le idee innovative dei giovani e propone agli aspiranti imprenditori uno strumento per aiutarli a trasformare i propri sogni in solide realtà imprenditoriali: uno sportello di consulenza e assistenza gratuita, in collaborazione con le strutture dedicate già presenti sul territorio provinciale, orienta i giovani aspiranti imprenditori e li affianca nella loro intrapresa.

  • Step 1 > COMPLETATO
    È stato attivato in Confindustria Trento il desk per la neoimprenditoria-ità, rivolto ai giovani aspiranti imprenditori
  • Step 2 >
    I migliori progetti d’impresa saranno presentati nel corso di un evento pubblico organizzato da Confindustria Trento

DIRE, FARE, LAVORARE. RIVALUTARE LA CULTURA DEL LAVORO.

Il progresso tecnologico e l’innalzamento del livello di istruzione hanno notevolmente ridotto la componente manuale nel mondo del lavoro. Ma rispetto a una volta si è ridotta anche la possibilità di vivere quell’esperienza, anche solo temporanea, che i giovani facevano durante l’estate per crearsi dei risparmi, ma anche per mettersi alla prova con il lavoro.

Il progetto vuole proporre agli studenti di licei, istituti tecnici e professionali occupazioni manuali da svolgere in azienda durante l’estate. Un modo, questo, per crearsi una fonte di reddito, per arricchire il proprio curriculum, per farsi conoscere da un’azienda e per fare un’esperienza di vita, prima ancora che professionale. Un’opportunità per tutti, anche per chi in futuro svolgerà un’attività intellettuale.

 

QUARTA EDIZIONE
Giugno/Ottobre 2015

 

Step 1 >

Lavoro Estivo Procedura di attivazione
download scheda Procedura di Attivazione
download Modulo di Adesione per le Aziende

 

Step 2 >
Adesione dei giovani
download Modulo di Autocandidatura per gli Studenti da inviare all’Agenzia del Lavoro

 

Lo studente potrà visionare le proposte dalle aziende sul sito www.agenzialavoro.it, all’interno del collegamento “Opportunità di lavoro” > “Bacheca opportunità di lavoro” sotto la voce “Progetto Confindustria”

 

Step 3 >
Matching con le richieste delle aziende
Servizio incontro domanda-offerta a cura di Agenzia del Lavoro

 

Nota >
Ulteriori dettagli informativi possono essere reperiti dalle Aziende Associate nella circolare N150567 del 22/06/2015.

Il progresso tecnologico e l’innalzamento del livello di istruzione di base hanno notevolmente ridotto la componente manuale nel mondo del lavoro. Ma rispetto a una volta si è ridotta anche la possibilità di vivere quell’esperienza, anche solo temporanea, che i giovani facevano durante l’estate per crearsi dei risparmi, ma anche per mettersi alla prova con il lavoro.

Il progetto vuole proporre agli studenti di licei, istituti tecnici e professionali occupazioni manuali da svolgere in azienda durante l’estate. Un modo, questo, per crearsi una fonte di reddito, per arricchire il proprio curriculum, per farsi conoscere da un’azienda e per fare un’esperienza di vita, prima ancora che professionale. Un’opportunità per tutti, anche per chi in futuro svolgerà un’attività intellettuale.

  • Step 1 > COMPLETATO
    Definizione del modello contrattuale
    Lavoro Estivo Procedura di attivazione (download scheda procedura and download Modulo)
  • Step 2 >
    Adesione dei giovani
    Modulo di autocandidatura studente disponibile sul sito www.agenzialavoro.tn.it
  • Step 3 >
    Matching con le richieste delle aziende
    Servizio incontro domanda-offerta" a cura di Agenzia del Lavoro

PAROLA AI GIOVANI. INCONTRI, ANALISI E PROPOSTE PER DISEGNARE IL PROPRIO FUTURO.

Parlare ed essere ascoltati: un set di strumenti come quelli delle azioni precedenti è importante, ma non basta.

Ai giovani deve essere garantita la possibilità di far sentire la propria voce sui temi che riguardano il loro percorso formativo e il loro futuro privato e professionale.

La realizzazione di focus group (dialogo tra ragazzi, ma anche tra genitori, insegnanti e imprenditori), il dibattito su social network dedicati e l’elaborazione di proposte concrete sono strumenti che renderanno i giovani protagonisti del confronto e della progettualità.

Confindustria Trento si mette a disposizione dei giovani per raccogliere idee e p roposte, per incoraggiarli a scoprire le proprie passioni e a valorizzare i diversi talenti.

In poche parole? Dare voce alle generazioni che rappresentano il futuro di tutti.

 

Step 1COMPLETATO

Focus group con le associazioni giovanili

 

Step 2COMPLETATO

Focus group con gli insegnanti

 

Step 3COMPLETATO

Focus group con i genitori

 

Step 4COMPLETATO

Focus group con gli studenti

 

Step 5IN CORSO

Dibattito su Facebook

 

Step 6COMPLETATO

Compilazione questionari

 

Step 7 > COMPLETATO

Presentazione delle proposte nel corso di un evento pubblico organizzato da Confindustria Trento 

 

Parlare ed essere ascoltati: un set di strumenti come quelli delle azioni precedenti è importante, ma non basta.

Ai giovani deve essere garantita la possibilità di far sentire la propria voce sui temi che riguardano il loro percorso formativo e il loro futuro privato e professionale.

La realizzazione di focus group (dialogo tra ragazzi, ma anche tra genitori, insegnanti e imprenditori), il dibattito su social network dedicati e l’elaborazione di proposte concrete sono strumenti che renderanno i giovani protagonisti del confronto e della progettualità.

Confindustria Trento si mette a disposizione dei giovani per raccogliere idee e p roposte, per incoraggiarli a scoprire le proprie passioni e a valorizzare i diversi talenti.

In poche parole? Dare voce alle generazioni che rappresentano il futuro di tutti.